L'Orto Accanto

Tutti gli ortaggi, i sottoli e le conserve L'Orto Accanto sono prodotti secondo natura. Dalla fertile terra di Puglia, giungono sulla vostra tavola dopo essere stati coltivati con amore e rispetto. Del tutto privi di conservanti e trasformati secondo antiche ricette meridionali, sono pronti per essere gustati con una buona fetta di pane.
BUON APPETITO E BUON GUSTO A KM 0!

blog

Sta bene con tutto e fa bene a tutti. Cos’e'?

14 luglio 2014

imgres

Si incastrerà pure tra i denti, ma quel tocco sulla tagliata, sulla pizza e sulla bruschetta noi, non l’abbiam provato mai!

Parliamo della rucolarughetta, pianta erbacea annuale della famiglia delle Brassicaceae conosciuta fin dai Romani, che forse per  il suo aroma speziato e piccante le attribuivano qualità magiche utilizzandola nei filtri amorosi e ritenendola un potentissimo afrodisiaco.

In quei tempi in realtà era ancor più apprezzata per le  virtù medicinali: ha infatti proprietà depurative, diuretiche, stimolanti e toniche. Ricca di vitamina C  e sali minerali, presenta un’azione antiscorbutica, stimola l’appetito e favorisce la digestione, è benefica per il fegato e combatte inoltre la presenza di gas nell’intestino. Contiene una sostanza normalmente contenuta nelle Brassicaceae, il sulforafano, dalle importanti proprietà antitumorali,  antidiabetiche e antibatteriche provate scientificamente. La rucola contiene le vitamina K, A, B,  l’acido folico , il calcio e  il magnesio, molto utili per la salute delle ossa. E’ molto utile anche per combattere l’ulcera gastrica.

 

Ma adesso concentriamoci sul cibo,preparando un piatto capace di sfruttarne le proprietà nel migliore dei modi.

Perché la rucola non è ottima solo come insalata, come condimento sulla pizza (consigliatissima su cardoncelli&grana) e sui carpacci di carne. Pochi sanno infatti che è utilizzata per la preparazione di liquori e per ricavarne un olio, ma soprattutto, (nel nostro caso) per farne un ottimo pesto.

E proviamo allora una ricetta con questo fantastico di rucola: spaghetti con basilico e pesto di noci.

Abbiamo bisogno di:

370 gr di capelli d’angelo, un tipo di spaghetti molto sottile - 2 tazze di basilico fresco - 2 tazze di spinaci freschi - rucola fatta a pezzetti 1 tazza - 1/2 tazza di noci - 3 cucchiai di parmigiano - 3 spicchi di aglio - 1 cucchiaio di olio di  oliva - limone.

 

Preparazione:

Laviamo bene spinaci, rucola e basilico in un colino. Trasferiamo il tutto nel mixer insieme al parmigiano grattuggiato, all’aglio e alle noci. Avviamo il mixer aggiungendo olio a filo finche il pesto non risulti denso.

Condiamo gli spaghetti con la salsa preparata e con un po’ di limone e pezzetti di basilico fresco.

Buon appetito e… attenti ai denti!

 

 

ultime dal blog

imgres
FRAGOLE

Photo Diario